L’arte del fare e ricevere complimenti

Qualche giorno fa ho letto un articolo in inglese su come fare un complimento che fa brillare le persone, una capacità importante, non solo nella vita privata ma anche nel lavoro, che spesso tendiamo a sottovalutare. Quante volte nell’ultima settimana hai fatto un complimento sincero a un’amica o un collega? Non parlo del solito “ottimo lavoro” o “che belle scarpe” ma di un complimento più autentico e specifico che ha fatto sentire l’altra persona veramente speciale.

I complimenti non sono soltanto delle lusinghe ma anche dei riconoscimenti delle capacità altrui che possono rafforzare la sua autostima in modo importante. Spesso prendiamo per scontato che gli altri sappiano cosa pensiamo di loro, invece, non è sempre così evidente all’altra persona, dato che non può leggerci nei pensieri. I complimenti servono per costruire un rapporto più profondo con il nostro interlocutore e per creare un clima positivo di collaborazione. Perché non farne di più?

Ecco alcuni consigli per fare un complimento efficace:

  • Sii sincero. Quando fai un complimento e lo pensi davvero la persona se ne accorgerà e ti crederà.
  • Sii specifico. Invece di dire “che bel maglione” potresti dire “mi piace molto il colore del tuo maglione, ti fa risaltare gli occhi” oppure al posto di “bella presentazione”, “sei stato bravo a presentare il progetto, il primo grafico era molto chiaro e hai dato un’ottima spiegazione”. L’effetto del complimento è completamente diverso, più sei specifico più l’altra persona si sente ascoltato e valorizzato.
  • Ascolta la risposta. Dai il tempo all’altra persona di risponderti, non cambiare subito argomento e fai domande di approfondimento, come per esempio “come hai fatto questo grafico?”.
  • Usa il nome. Il proprio nome è il suono più dolce e famigliare che conosciamo e usare il nome dell’altra persona la farà sentire a suo agio.
  • Guarda la persona negli occhi e sorridi. Il linguaggio non verbale comunica tanto quanto le parole.
  • Dai valore alle piccole cose. Non hai sempre bisogno di un grande motivo per fare un complimento, contano anche quelli piccoli di cui la vita quotidiana è piena. Per esempio “hai preparato un ottimo caffè, proprio come piace a me”.

Bene, tutto molto chiaro, ma se la tua difficoltà non fosse fare i complimenti ma riceverli? Ti senti in imbarazzo, tendi a negare o addirittura li rifiuti completamente? È un atteggiamento molto comune che però non è molto costruttivo, toglie valore al complimento e rischi di sminuire il bel gesto dell’altra persona. Cosa fare quindi per accettare un complimento?

  • Non obiettare o negare. È poco educato contraddire l’altra persona e mettere in dubbio la sua opinione è davvero scortese.
  • Impara a dire “grazie”. Se il complimento ti mette in imbarazzo è meglio accettare con una risposta breve come per esempio “grazie, mi fa piacere che lo pensi”.
  • Non sottovalutarti. Anche se non ti senti particolarmente meritevole hai tutto il diritto di ricevere complimenti e di essere orgoglioso di te stesso.
  • Non rispondere ad un complimento con un complimento. Risulterebbe un po’ forzato e poco sincero. Meglio ringraziare e, eventualmente, ricambiare in un altro momento.

Un ottimo esercizio per allenarti con i complimenti è quello di farne almeno uno al giorno, a casa, al lavoro, al supermercato, in palestra o dove preferisci. Non importa l’argomento, basta un complimento molto semplice ma sincero.

Se hai delle difficoltà a trovare una situazione spontanea prova a pensare a 5 persone a cui vorresti fare un complimento e per quale motivo. Hai qualche idea? Fallo! Sicuramente riceverai a tua volta dei complimenti, ed è bene farne tesoro. Scrivi su un biglietto il complimento che hai ricevuto e come ti ha fatto sentire. Arrotola il biglietto e mettilo in un vaso o un barattolo che pian piano si riempirà. Rileggiti i biglietti quando ne senti il bisogno. Ora è più facile accettarli?

Facebook
Twitter
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Categorie

Eventi

Newsletter

Vuoi ricevere periodicamente la mia newsletter contenente articoli del blog, esercizi e spunti interessante?