Come scoprire quali sono i tuoi talenti

Una domanda che faccio spesso ai miei coachee, alla quale non è facile rispondere, è: “quali sono i tuoi talenti?”. Molte persone credono di non avere dei talenti particolari, riescono a vedere i talenti degli altri ma non i propri. Anch’io non sapevo rispondere a questa domanda, non sono un genio del pianoforte, non so disegnare, cantare o fare calcoli come Stephen Hawking.

Per questo mi consideravo una persona poco talentuosa, finché non ho fatto degli esercizi di coaching che mi hanno fatto capire che i miei talenti saranno un po’ meno sensazionali ma non per questo meno importanti. Per esempio, la capacità di imparare nuove lingue e di saper caricare il bagagliaio della macchina come se fosse una partita di Tetris.

Tutti noi abbiamo dei talenti, ma non sempre è facile scoprirli. Eppure, conoscere i tuoi talenti è importante per poter vivere una vita realmente stimolante e appagante. Hai mai notato che quando dai libero sfogo ai tuoi talenti ti senti particolarmente realizzato? Ecco, questa sensazione di benessere e gratificazione è proprio il primo indizio del talento.

La definizione di talento

Che cos’è esattamente il talento? Il talento è quello che fai bene senza sforzo. È qualcosa che ti dà gioia e che non smetteresti mai di fare. Le persone intorno a te percepiscono la tua felicità quando lo fai e riconoscono questa tua capacità. È qualcosa che ti viene in modo naturale e istintivo. Il talento non è uguale alla passione; la passione è quello che ti piace fare, il talento è una dote innata che hai sempre avuto dentro. Il talento è un’energia creativa dentro di te che, lasciata libera e allenata nel modo giusto, può essere utilizzata anche a livello professionale.

Riconoscere il talento

Detto ciò, come puoi scoprire quali sono i tuoi talenti? Innanzitutto è bene ricordarsi che i talenti vanno cercati e sviluppati. Immaginali come dei semi dentro di te che devono essere annaffiati e curati per poter crescere e sbocciare. Il modo migliore per scoprire i tuoi talenti nascosti è di provare delle cose nuove. Hai voglia di fare un corso di danza, cucito, chitarra o fotografia? Fallo! Soltanto entrando in contatto con attività, persone o posti nuovi scoprirai delle tue abilità inaspettate.

Prova inoltre a rispondere alle seguenti domande:

  • Cosa ti piaceva fare da bambino? Prova a ricordarti cosa amavi fare prima di iniziare la scuola. C’è qualcosa che fai ancora?
  • Quali erano i compiti che facevi più facilmente a scuola? Sono sicura che alcune cose ti venivano subito senza neanche pensarci, mentre altre erano una fatica bestia. Nel mio caso la lettura (bene) e la matematica (male)
  • Cosa faresti sempre e comunque, anche senza essere pagato? Ci sono delle cose che hai sempre fatto per il puro piacere di farle?
  • Secondo gli altri, cosa sai fare particolarmente bene? Prova a chiedere ai tuoi amici, parenti e colleghi quali talenti riconoscono in te, le risposte ti sorprenderanno!

Adesso hai le idee più chiare sui tuoi talenti? Non ti resta che allenarli!

Facebook
Twitter
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Categorie

Eventi

Newsletter

Vuoi ricevere periodicamente la mia newsletter contenente articoli del blog, esercizi e spunti interessante?