L’avocado e la pazienza

Qualche giorno fa ho fatto un piccolo spoiler: ho raccontato sui social media che avrei parlato di un avocado durante il mio workshop sul networking. Apparentemente i due argomenti non c’entrano nulla l’uno con l’altro eppure c’è un collegamento molto importante che ho voluto analizzare insieme ai partecipanti. Visto che l’aneddoto dell’avocado e della pazienza è stato talmente significativo ne parlo anche oggi sul mio blog, così non ti perdi niente!

Creare relazioni

Ogni volta che condividi pareri e consigli con qualcuno c’è uno scambio di idee, di competenze e del tempo, e attraverso questo scambio stai creando relazioni e legami. Per esempio, quando consigli a un tuo amico cosa andare a vedere al cinema lo stai aiutando, quando parli con un tuo collega di un nuovo progetto e dai qualche consiglio su come impostarlo gli stai dando una mano. Il tuo amico e il tuo collega hanno bisogno del tuo sostegno e visto il consiglio prezioso che hai saputo dare loro saranno pronti per fare altrettanto quando tu avrai bisogno di un consiglio o un aiuto.

Il vero valore delle relazioni, e in particolare di quelle che fanno parte del tuo network, è questo: circondarsi di persone (amici, parenti, colleghi, conoscenti) con cui scambiare aiuto e sostegno, una cosa da cui tutti traggono beneficio. Quando dedichi attenzioni alle persone che fanno parte della tua rete gli stai regalando una delle risorse più preziose che hai, ovvero, il tuo tempo!

Dare prima di avere

Visto che di tempo ne hai sempre poco (almeno così siamo portati a pensare nelle nostre vite frenetiche) non andrebbe sprecato in atteggiamenti competitivi che ti mettono in affanno o in persone che sono dei vampiri energetici che non restituiscono nulla di positivo. È molto più costruttivo puntare sulla collaborazione e la partecipazione. In fondo, non saresti molto più felice di poter aiutare un’altra persona a raggiungere i suoi obiettivi piuttosto che rovinarglieli?

Quindi, prima di poter ricevere qualcosa dalle persone nel tuo network bisogna dare tanto e non tenere il conto di quello che hai dato. Prima o poi ciò che hai dato ti verrà restituito, magari non immediatamente e non dalle stesse persone ma, con una sana dose di pazienza, ne vedrai i frutti. Bisogna dare prima di ricevere, e anche prima di avere bisogno di ricevere!

Il principio dell’avocado e della pazienza

E cosa c’entra l‘avocado con tutto questo? Il principio dell’avocado è stato pensato da Seth Godin, autore e imprenditore esperto in marketing e sviluppo di business. Godin spiega il concetto del dare e avere in un modo che mi ha colpito molto, e lo ha chiamato il principio dell’avocado. Se ti piace questo frutto sai benissimo come funziona.

Se un giorno hai tanta voglia di mangiare un avocado, il fruttivendolo non avrà un avocado abbastanza maturo; quelli che si trovano in commercio non sono ancora pronti per essere mangiati. Avresti dovuto comprarlo in anticipo. Se provi a mangiare un avocado che non è del tutto maturo non ti piacerà, anzi, ti farà proprio schifo. Se mangi un avocado acerbo oggi non avrai la possibilità di mangiarlo domani, il giorno in cui sarebbe stato perfetto se solo avessi aspettato.

Quindi, se vivi la tua vita in base alla gratificazione immediata e alla scarsa pianificazione, non avrai mai un buon avocado da mangiare oppure pagherai più del dovuto a qualcun altro che ha programmato in anticipo. Se invece ne avessi comprati di più qualche giorno fa, non solo avresti avuto un avocado al giusto punto di maturazione, avresti potuto condividere tanti squisiti avocado con gli altri.

Seminare prima di raccogliere

Applicando questo principio al networking significa che è importante prestare attenzione al tempo, alla pianificazione e alla pazienza – un valore fondamentale nel business come nella vita in generale. Infatti, le relazioni e le conoscenze vanno coltivate sempre, anche quando non ne hai bisogno; sono semi che getti sempre e comunque. Non devi essere in cerca di un lavoro nuovo (o un cliente nuovo o una casa nuova) per fare networking – perché quando il bisogno è imminente è troppo tardi per iniziare a seminare, il raccolto non sarà maturo in tempo, serve la pazienza. Perciò le tue relazioni vanno tenute vive e in ottima salute anche quando non credi di averne bisogno; i frutti che producono potrebbero esserti utili prima di quanto pensi, oppure, essere una grande fortuna per qualcun altro!

La parola networking ti mette ancora a disagio? Ti viene un bel po’ di ansia da prestazione? Puoi migliorare le tue capacità senza fare degli sforzi sovraumani, fidati! Contattami per una sessione conoscitiva completamente gratuita e insieme vediamo come creare un network di qualità per trovare il lavoro giusto per te.

Facebook
Twitter
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Categorie

Eventi

Newsletter

Vuoi ricevere periodicamente la mia newsletter contenente articoli del blog, esercizi e spunti interessante?